Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “zucchini”

GLI ESPANSORI ALIMENTARI

lisa-lillien_jeff-lipskyLisa Lillien, spesso ospite nel programma televisivo del Dr. Oz, aveva problemi di peso ed era sempre a dieta e sempre affamata. Infatti si è autodefinita Hungry Girl (Ragazza Affamata). Nel tentativo di aggirare questo problema, ha capito che le porzioni piccole comunicano un messaggio al nostro cervello che farà boicottare la dieta. Le porzioni piccole non daranno mai soddisfazione perché psicologicamente il nostro cervello sa che lì non ci sarà abbastanza nutrimento e resterà deluso, spingendoci a mangiare sempre di più.
Ecco perché Lisa ha inventato gli espansioni alimentari, cioè integrare il piatto con altri ingredienti, ricchi di acqua e fibra e poco calorici. In questo modo realizza piatti abbondanti, che appagano, con un contenuto basso di calorie. Con questa sua idea è diventata famosa, ha un programma televisivo di successo e ha aiutato tantissime persone a perdere peso senza lottare con la fame.
Ecco alcuni esempi di espansori alimentari:
– Il cavolfiore è un ottimo espansore della pasta, perché ha una consistenza che appaga e prende il sapore degli ingredienti che gli stanno attorno. Per esempio si può aggiungere in una pasta ai formaggi e si avrà un piatto abbondante, senza quasi aggiungere calorie.
– Le melanzane al forno possono integrare gli strati di lasagne e si potrà consumare una bella fetta senza aumentare molto le calorie. Le melanzane assorbono il sapore del sugo e del formaggio e il piatto sarà delizioso.
– I funghi Portobello sono gustosi e hanno una consistenza carnosa e aggiunti alla carne permetteranno di ridurre la quantità di quest’ultima, con meno grassi saturi e meno calorie.
– Il sugo ragù di carne può essere “allungato” con un trito di funghi, senza perdere sapore.
– I funghi sono ottimi anche per diluire l’impasto per un buonissimo polpettone, insieme a carne, pangrattato e profumi.
– Gli zucchini sono un altro espansore molto versatile: si possono aggiungere all’impasto per i muffin riducendo la quantità di farina (molto più ricca di zuccheri e di calorie – vedi post), oppure si possono aggiungere a una pasta al curry, o con gamberetti (tagliate a julienne, eventualmente anche con carote).
– Nelle torte in polvere già pronte si devono aggiungere grassi e altri ingredienti calorici: Lisa suggerisce di sostituire questi ingredienti con acqua gassata e il risultato sarà più o meno uguale.
– Lo yogurt greco sostituisce benissimo la panna per dare cremosità a una zuppa. Inoltre con un po’ di frutta matura e un trito di noci o nocciole può costituire un ottimo dessert salutare.
– La zucca sostituisce la patata in zuppe con cavolo e carote, e ha un indice glicemico più basso e quindi è più adatta per le diete.
– La quinoa contiene molte proteine e fibra e ha meno zuccheri della pasta.
Saper scegliere il piatto giusto aiuta a dimagrire senza avere l’impressione di essere sempre a dieta.
Per esempio un porzione piccola di patatine fritte con salsa ha 400 calorie e non lascia appagati. Per la stessa quantità di calorie si possono avere due grosse patate al forno, con salsa allo yogurt ed erba cipollina, che soddisferanno molto di più.

Altre ricette con sostituti degli ingredienti più salutari: Torta al cioccolato con melanzane, Lo zucchino alla riscossa, Torta con barbabietole.

Annunci

MUFFIN AGLI ZUCCHINI

Avevo voglia di dolci e ho pensato di fare dei muffin dietetici, che vanno molto bene anche per la prima colazione.
Usando gli zucchini, ho ridotto la farina integrale.
Ho usato il fruttosio, che secondo Michel Montignac ha un indice glicemico più basso dello zucchero (20 anziché 100), e non ho messo burro.

Ingredienti:
280g zucchini grattugiati
100 g farina di riso
50 g farina integrale di kamut
50 g fruttosio
2 uova
50 g mandorle tritate finemente
50 g uvetta ammorbidita in 3 cucchiai di amaretto
1 bustina lievito per dolci
1 pizzico di sale
buccia grattugiata di arancia

Esecuzione:
Ho acceso il forno a 200°, ventilato.
Ho sbattuto i rossi d’ uovo con il fruttosio.
Ho sbattuto a neve i bianchi d’uovo con un pizzico di sale e li ho aggiunti ai rossi.
Ho incorporato delicatamente gli zucchini e tutti gli altri ingredienti.
Ho passato un po’ d’olio sullo stampo da muffin (da 12) e l’ho spolverato di farina.
Ho distribuito l’impasto nelle 12 vaschette dello stampo.
Ho messo lo stampo nel  forno per 20 minuti.
Ho fatto raffreddare i muffin e li ho coperti con la pellicola, per mantenerli morbidi.

Questi muffin non sono burrosi come quelli delle pasticcerie, e riescono a soddisfare la voglia di dolci!

LO ZUCCHINO ALLA RISCOSSA

Continua la mia ricerca dei cibi più salutari.

Questa volta lo zucchino è passato di categoria, è andato a far parte dei dessert.

Ho preparato una torta con zucchini e carote, che non vuole competere con l’alta pasticceria, ma che soddisfa il desiderio di dolci senza le solite conseguenze: due minuti in bocca e tutta la vita sui fianchi 🙂

Se volete provarla, ecco la mia ricetta:

Ingredienti:
300 g zucchini grattugiati
300 g carote grattugiate
200 g mandorle tritate
80 g fruttosio
150 g farina di riso
50 g farina di kamut integrale (o farina 00)
3 uova
1 bustina lievito per dolci
1 pizzico di sale
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
buccia d’arancia grattugiata
Per la farcitura:
250 g mascarpone
3 cucchiai fruttosio
2 cucchiai amaretto

Esecuzione:
Ho acceso il forno a 200°, ventilato.
Ho sbattuto le uova con il fruttosio, poi ho aggiunto gli altri ingredienti e ho frullato qualche secondo.
Ho messo la carta da forno nella teglia  (26cm di diametro e 7 cm di altezza) e ho versato il composto.
Ho infornato per 45 min.
Ho lasciato raffreddare la torta e l’ho tagliata orizzontalmente a metà, con un coltello da pane.
Ho sbattuto il mascarpone con il fruttosio e l’amaretto finché è diventato morbido.
Ho spalmato una metà della torta con la crema al mascarpone e l’ho coperta con l’altra metà.
Ho lasciato riposare la torta nel frigo per un paio d’ore, poi l’ho tagliata a spicchi e l’ho servita.

A noi è piaciuta molto 🙂

Navigazione articolo