Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “termogenico”

LE VIRTU’ DELLO ZENZERO

zenzero, risomaLo zenzero, chiamato anche Ginger, è originario dell’Asia Orientale, ma viene coltivato in tutti i Paesi con clima caldo tropicale (Brasile, Filippine, Indonesia, Perù, Africa).
Le proprietà del suo rizoma erano conosciute già da antiche culture orientali e viene utilizzato da millenni in Cina e soprattutto in India, che è il maggiore produttore.
Il principio attivo, il gingerolo, dal sapore pungente che ricorda il limone e la citronella (a me ricorda un po’ anche la rosa), ha tantissime proprietà benefiche, per cui il Ginger viene usato in cucina per piatti a base di carne o pesce, ma anche per biscotti oppure liquori o birra.
Lo zenzero è considerato stimolante ed energizzante, un tonificante e rinvigorente Yang (maschile), ottimo per contrastare affaticamento, astenia e impotenza.
Inoltre è considerato uno stimolante digestivo. Il gingerolo ripristina l’equilibrio dell’acidità gastrointestinale e le sue proprietà antibatteriche proteggono lo stomaco dal batterio helicobacter pylori. Per le sue proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti aiuta nelle gastriti e ulcere ed è utile anche per gonfiori e altri disturbi intestinali.
E’ conosciuta ormai la sua azione anti nausea e vomito e quindi è indicato quando si viaggia. Basta masticare qualche pezzetto di zenzero fresco prima e durante il viaggio (oppure dello zenzero candito) per eliminare il malessere che i mezzi di trasporto possono dare (aereo, nave, macchina ecc.). Si può preparare un decotto facendo bollire per 5 minuti qualche fettina di zenzero in 200 ml d’acqua, filtrare e bere mezz’ora prima di mettersi in viaggio.
Ha proprietà antisettiche. Io ho già sperimentato le qualità dello zenzero nell’accelerare la guarigione di raffreddori. Tengo sempre nel frigo un vasetto in cui ho messo dello zenzero fresco grattugiato e l’ho ricoperto con il miele. (Dopo un po’ diventa più liquido, perchè lo zenzero rilascia il suo succo). Quando qualcuno di noi ha mal di gola o raffreddore ne prende un cucchiaio (buono!!). Si può anche diluire nel latte caldo o nel tè.
Il Africa dicono che mangiando zenzero si è protetti dalle zanzare.
Lo zenzero contiene vitamine A, B6 e K, che favoriscono l’assorbimento dei cibi. Inoltre contiene vitamina C ed E (antiossidanti che  fanno dello zenzero uno dei più potenti cibi antitumorali, specialmente per quanto riguarda il colon e il retto.) e fibra, che dà un senso di sazietà e calma la fame.
Lo zenzero migliora la circolazione del sangue (e la memoria) e stimola il sistema linfatico,  favorendo l’espulsione delle tossine grazie alla sua azione diuretica.
Un’altra caratteristica dello zenzero è quella di essere termogenico (ed è indicato per chi vuole dimagrire, perché fa bruciare più calorie!). Infatti è considerato una spezia “calda”, perché produce calore e in inverno è particolarmente apprezzato.
Si possono preparare tisane mettendo qualche fettina di zenzero in una tazza di acqua fredda, portare a ebollizione, lasciare in infusione 5-10 minuti, filtrare e bere ancora caldo. Se volete un sapore più intenso, aggiungete anche succo e buccia di limone grattugiata, coriandolo, un chiodo di garofano, un pizzico di peperoncino e un po’ di miele.
Si può preparare anche uno sciroppo facendo bollire 2 cucchiai di zenzero fresco grattugiato in 1 tazza di acqua, con 120 g di zucchero o miele, finché diventa “sciropposo”. Si può prendere 1 cucchiaio  al naturale oppure aggiungerlo al tè nero.
Insieme al cardamomo e alla curcuma fa parte degli ingredienti del curry, molto usato in India, ma ultimamente anche in Occidente. Io lo uso molto in cucina, specialmente per il riso al curry di Chef Ramsay.
Provatelo, è una spezia che non deve mai mancare nella nostra dispensa!

Annunci

YERBA MATE PER DIMAGRIRE

erba-mateLo Yerba mate viene ricavato da un arbusto sempreverde che si coltiva in Brasile, Argentina, Uruguay e Paraguay. Le foglie si fanno essicare e si sminuzzano, poi si utilizzano per infusi. Si trova anche sotto forma di integratori in capsule o in polvere.
Lisa Lynn, esperta in fitness e perdita di peso, lo consiglia come integratore energizzante (post  Energizzanti naturali).

Tim Ferriss raccomanda lo yerba mate (nel suo libro 4 ore alla settimana per il tuo corpo)  come coadiuvante in una dieta dimagrante, perchè ha un’azione termogenica, che favorisce la combustione dei grassi. E’ indicato specialmente per il giorno settimanale di trasgressione (L’abbufata di Tim), perchè accelera il transito del cibo nel tratto gastrointestinale e rende più difficile il suo completo assorbimento.
Lo yerba mate, infatti, contiene stimolanti del metabolismo come teobromina (presente anche nel cioccolato fondente) e teofillina (presente anche nel tè verde).
Le virtù dello yerba mate non finiscono qui: esso ci aiuta anche a mantenerci giovani! Infatti contiene tannini e polifenoli, importanti antiossidanti che rallentano l’invecchiamento cellulare, contrastando l’azione dei radicali liberi.
In più è ricco di vitamine come A, B, C ed E, e minerali come calcio, magnesio, ferro, selenio e    WIN_20140512_122404 (2)potassio (con effetto diuretico, che purifica ed elimina le tossine).
Sembra che sia anche in grado di uccidere le cellule tumorali, specialmente del colon. (Lo rivela una ricerca effettuata da un gruppo di esperti dell’Università dell’Illinois, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Molecular Nutrition and Food Research).
Inoltre favorisce la digestione, rafforza il sistema immunitario, aiuta la memoria ed è un antidolorifico.

Che altro possiamo pretendere da una pianta?! Direi che ci sono abbastanza motivi per provarla!

Essendo ricco di sostanze stimolanti, lo Yerba mate va assunto con cautela perchè potrebbe dare effetti collaterali simili a quelli della caffeina (insonnia, palpitazioni ecc.)

Nei suoi giorni di “baldoria”, Tim Ferriss consuma mezzo litro di yerba mate freddo.
Si trova facilmente nelle erboristerie o nei negozi biologici.

Navigazione articolo