Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “ritmo del respiro”

OZIARE FA MALE?

Young man sleeping in a hammockSiamo abituati a fare sempre qualcosa che riteniamo importante e ci sentiamo in colpa se passa la giornata senza concludere qualcosa di buono.
Finiamo così per esaurire le nostre scorte di energia prima di capire che abbiamo bisogno di una pausa.
E’ giusto cercare di “produrre” sempre, o dobbiamo lasciarci andare qualche volta?
La produttività e la motivazione sono cicliche e limitate nel tempo.
Andrea Giuliodori, di EfficaceMente, paragona il ritmo della vita al ritmo del respiro: inspirazione ed espiazione, momenti di produttività e momenti di riposo. Nessuna delle due azioni potrebbe essere possibile senza l’altra. Come non si potrebbe inspirare sempre e tanto meno espirare continuamente, non si potrebbe produrre senza interruzione.  Sarebbe contro il ritmo naturale della vita.
Quindi un po’ di ozio è d’obbligo. Va a equilibrare il periodo produttivo, ci aiuta a ripristinare le energie fisiche e mentali e fa sì che il periodo che segue sia più proficuo.
Attenzione, però, l’ozio deve sempre seguire il periodo di attività produttiva e non si deve prolungare eccessivamente!
Se si prolunga troppo, perde la sua funzione rigenerante e si trasforma in una pigrizia che crea uno squilibrio altrettanto dannoso.
Come fare?
La cosa migliore è impegnarsi al 100% nelle azioni atte a “produrre” e  prendersi ogni tanto dei momenti di totale relax, non solo nel weekend o nelle vacanze, ma anche nell’arco della giornata.
Sarete appagati e pieni di energia!

Navigazione articolo