Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “nocciole”

PRONTI PER LA PROVA COSTUME?

Photo(28)Mi viene in mente un post che ho visto su Facebook:
“Ho fatto la prova costume: le ciabatte mi stanno.”

Se avete ancora un po’ di tempo a disposizione, potete fare molto per la vostra bellezza, anche se gli ultimi 3-4 kg sono sempre i più difficili da perdere.
Nel suo libro 4 Ore Alla Settimana Per Il Tuo Corpo Tim Ferriss ha intitolato questo capitolo “L’ultimo miglio”.
A questo punto bisogna dare il colpo finale al metabolismo, con una dieta proteica.
Ecco le regole di Tim:
 1) assumere almeno 110 g di proteine al giorno (sapete che i grammi di proteine non corrispondono ai grammi di alimento proteico, per esempio per avere 30 g di proteine devi mangiare 5 uova, oppure 200 g di prosciutto crudo).
2) consumare ogni 3 ore uno di questi pasti:
– 220 g di pesce magro cotto (tonno magro, pesce bianco, branzino, rombo ecc.)
– 220 g di pollo o tacchino cotto + 2 cucchiai di burro d’arachidi oppure 60 g di nocciole.
– 220 g di proteine più grasse cotte (carne rossa, pesce o pollo più grasso) + 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva oppure olio di macadamia.
– 5 uova intere (meno faticoso se sode).
– 50 g di proteine del siero di latte isolate (in polvere) + 60 g di  nocciole o 2 cucchiai di burro d’arachidi.

Sono consentite quantità illimitate di verdura non amidacea:  spinaci,  asparagi, cavolo, cavolini di Bruxelles, broccoli, cavolfiore e cime di rapa.
Si possono condire con 1 cucchiaio di olio d’oliva o di macadamia, ma non se avete incluso nel pasto le nocciole o il burro d’arachidi. Se il pasto è a basso contenuto di grassi si può aumentare la quantità di olio a 2 cucchiai.
Non sono permessi cereali, fagioli, pomodori o carote, ma va bene fare un pasto libero ogni 7-10 giorni.
3) mangiare entro un’ora dal risveglio e meno di un’ora prima di andare a letto, regola fondamentale.

Come vedete, in questa dieta il problema è riuscire a mangiare tutto questo cibo!
Tim Ferriss fa degli esperimenti su se stesso e poi, tramite il suo blog, fa sperimentare a un milione di persone la sua teoria, prima di scriverla in un libro, ma è sempre bene essere cauti, specialmente se avete qualche problema di salute.

 

DIMAGRIRE CON LE NOCI

Dott Oz  (che, devo ammettere, esercita un certo fascino su di me al momento), nel libro  You On A Diet  consiglia di fare lo spuntino di metà mattina e quello di metà pomeriggio con frutta secca.
Lui suggerisce di preparare in anticipo dei pacchettini con circa 20 grammi di frutta secca e di portarli nella borsa, in modo che quando abbiamo un vuoto allo stomaco non ci buttiamo su una merendina, ma  consumiamo le nostre noci o mandorle.
La frutta secca, ricca di grassi insaturi (buoni per l’organismo), ha un  potere saziante ed è indicata, dice Dott. Oz,  anche per spezzare la fame quando si seguono diete dimagranti, mangiandone una manciatina 20 minuti prima del pasto.
Bisogna aggiungere che la frutta a guscio non contiene colesterolo, ma anzi, contiene acidi grassi Omega 3 che contribuiscono a diminuire il colesterolo cattivo LDL senza ridurre quello buono HDL, protegge le arterie, diminuisce il rischio di malattie cardiovascolari, contiene melatonina, un potente antiossidante con proprietà banefiche per la salute cerebrale, è ricca di proteine, fibre e vitamine.
Le noci hanno anche proprietà digestive e diuretiche e aiutano la rigenerazione delle cartilagini.
Via libera quindi alla frutta secca, ma con un po’ di contegno 🙂

Navigazione articolo