Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “iodio”

PRENDI PESO? FORSE E’ COLPA DELLA TIROIDE

untitled (3)La tiroide è una ghiandola che si trova alla base del collo (sul davanti!). Se palpiamo con le dita sotto il pomo d’Adamo e sentiamo qualcosa che non siano gli anelli della trachea, può darsi che la tiroide sia un po’ ingrossata ed è meglio fare una chiacchierata con il medico.
Il ruolo della tiroide è di produrre ormoni che trasformano il grasso in energia. A volte questa ghiandola non riesce più a produrne a sufficienza, nonostante i suoi sforzi (che la fanno ingrossare). Se non viene utilizzato il grasso per darci energia, ecco che rimane o addirittura si deposita sul corpo, appesantendo la nostra figura.
Pensateci, se negli ultimi 2 anni avete preso inspiegabilmente 5-7 Kg!
Altri sintomi sono una stanchezza ingiustificata e la secchezza e la fragilità dei nostri capelli.
Dr. Oz ha suggerito un test da fare per verificare il funzionamento della nostra tiroide: la mattina, prima di alzarsi dal letto, mettere il termometro sotto la lingua e misurare la temperatura. Si dovrebbe controllare per più giorni, per stabilire una media. Se la temperatura rilevata è inferiore a 36,5° C significa che la tiroide è un po’ pigra e sarebbe bene fare ulteriori accertamenti.
Per mantenere il buon funzionamento della tiroide, si dovrebbe usare del sale iodato, in quantità moderata, e consumare cibi ricchi di selenio (funghi, noci, noci brasiliane ecc.), per almeno due volte alla settimana.

Siate onesti, però, non date la colpa alla tiroide per i vostri festini! 🙂

Annunci

BENESSERE DAL MARE

Sembra che esista un’importante analogia tra la composizione chimica dell’acqua di mare e il plasma sanguigno, che fa pensare a un legame ancestrale tra l’uomo e il mare.

L’acqua di mare contiene quasi tutti gli elementi esistenti in natura.
Il componente principale è il sale, che ha un’azione levigante e purificatrice sulla pelle, e contiene notevoli quantità di iodio, potassio, manganese, zinco e cromo, fondamentali nel funzionamento delle nostre cellule.
Oltre ai composti salini, l’acqua di mare contiene gas disciolti come ossigeno, anidride carbonica, e azoto. Ecco perchè ha un’azione rivitalizzante, drenante, detergente e antibatterica, e fa molto bene per problemi di edemi e cellulite.

Immergendosi nell’acqua avviene uno scambio osmotico tra l’ambiente marino e corpo umano: i preziosi elementi marini filtrati attraverso la pelle raggiungono il derma e vengono assorbiti dai vasi sanguigni.
Inoltre, visto che l’acqua di mare è alcalina (il suo PH oscilla tra 7,5 e 8,4) aiuta a normalizzare l’acidità del PH della nostra pelle.

Camminare sul bagnasciuga è distensivo, toglie lo stress  e aiuta la circolazione, l’aria è pregna di fini particelle di acqua che contiene sali e ioni, che il moto ondoso e poi il vento spingono sulla costa: un vero aerosol terapeutico per malattie respiratorie.
In molti centri benessere l’acqua di mare viene riscaldata intorno a 30°  e si aggiungono delle alghe. Alla fine si fanno impacchi di fanghi. I bagni caldi aprono i pori ostruiti permettendo alle sostanze contenute nelle alghe e poi nei fanghi di esercitare le loro benefiche proprietà.

Le alghe hanno un effetto idratante e rimineralizzante sulla pelle e si usano contro la cellulite oppure per maschere faciali antiage.

I fanghi sono una concentrazione di ressidui della flora e della fauna marina e si usano applicati localmente su articolazioni o muscoli in caso di artrosi o artriti oppure per malattie della pelle.
Fare il bagno nel mare aiuta a dimagrire perchè raffredda il corpo e quindi determina un consumo di energia per riportare la temperatura basale a circa 36°, oltre all’energia consumata per nuotare.

Il mare fa bene per l’azione sinergica tra clima, acqua, sabbia, alghe e fanghi marini: non mi resta che augurarvi di godervelo il più possibile!

Navigazione articolo