Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “glutei”

AGGIUNGERE PER TOGLIERE

untitled
 Aggiungere per togliere è il nuovo motto di Chris Powell, esperto in dimagrimento, autore di Choose to Lose e del programma di dimagrimento Extreme Makeover,  spesso ospite  nel programma televisivo del Dr. Oz.
Quello che dobbiamo  aggiungere è massa muscolare, per poter togliere  i chili di troppo.
Si sa che per vivere meglio dobbiamo mantenere il peso forma. Anche solo 5 chili in più, ci fanno aumentare di una taglia o due, ci fanno sentire più impacciati, fanno diminuire la nostra autostima, ci rendono meno agili, fanno affaticare le gambe  e portano col tempo ad alterazione di  valori nel sangue, come l’aumento dei trigliceridi, colesterolo cattivo LDL e glicemia.
Per mantenere il peso forma dobbiamo curare la nostra alimentazione (prediligendo frutta e verdura, cereali integrali, proteine magre e grassi di origine vegetale) e praticare esercizio fisico (che farà aumentare la nostra resistenza e ci darà energia e buonumore).
In più praticare esercizio fisico farà aumentare la nostra massa muscolare. I muscoli sono quelli che bruciano le calorie che ingeriamo con il cibo, sono la nostra fornace, ecco perché più sono sviluppati e più consumano energia! In questo modo non dobbiamo ridurre drasticamente le calorie se vogliamo dimagrire. Inoltre ridurre troppo le calorie è contro producente, perché il nostrountitled (2) organismo percepisce una carestia in arrivo e farà di tutto per risparmiare la riserva di grasso che ha, rallentando il metabolismo.
Per aumentare la massa muscolare, Chris Powell suggerisce quattro esercizi che interessano le fasce muscolari più grandi del corpo (glutei, cosce, addome, braccia):
10 jumping jack: in piedi, gambe unite, mani lungo i fianchi. Saltate aprendo le gambe e portando le braccia in alto. Con un altro salto tornate nella posizione iniziale.
– 10 squats: con le gambe divaricate, piegate le ginocchia fino a quando le cosce sono parallele al pavimento e ritornate nella posizione iniziale. Questo esercizio è particolarmente indicato per rimodellare i glutei!
10 addominali: seduti su una sedia stabile, tenetevi con le mani alla sedia e portate le ginocchia al petto, poi ritornate nella posizione iniziale.
– 10 “alzate“: camminate sul posto alzando il più possibile il ginocchio verso il petto, per 10 volte con ciascuna gamba.
Questa è una serie da 10 ripetizioni per ciascun esercizio. Ripetete gli esercizi per un totale di 4-5 serie. Anche se vi sembrano tanti,
questi esercizi non richiedono più di 5 minuti e si possono eseguire in qualsiasi posto, anche nella pausa caffè in ufficio o durante i lavori di casa o durante la pubblicità e potete coinvolgere anche i bambini, in una specie di gioco. Quindi non ci sono scuse!
Oltretutto questi esercizi fanno aumentare i battiti cardiaci e vi aiuteranno a bruciare di più!
Dovete solo armarvi di buona volontà e ricordatevi che  dovete sentire un po’ di fatica e di dolore: significa che sta funzionando!
Annunci

VITINO DA VESPA CON IL PLANK

plank_frontaliVi è capitato di sentirvi un po’ gonfie quando mettete il vostro vestitino preferito anche se non vi sentite ingrassate?
Questo succede perchè abbiamo perso la forma a clessidra, così femminile.
Non preoccupatevi, si può ancora modificare la forma del corpo con degli esercizi mirati.
Tim Ferriss, nel suo libro 4 ore alla settimana per il tuo corpo, suggerisce degli esercizi che interessano gli addominali e gli obliqui. In più questi esercizi rafforzano anche il gluteo medio sui fianchi:

Il plank frontale: appoggiatevi sugli avanbracci e sulle punte dei piedi, con la schiena dritta e lo sguardo per terra davanti a voi. Mantenete la posizione per 30 secondi. Sentirete sotto sforzo i muscoli dell’addome, dei girofianchi e persino delle cosce. In più questi esercizi fanno lavorare anche i muscoli delle braccia.

Il plank laterale: appoggiatevi plank_lateralisull’avanbraccio e sul piede, l’altra mano sul fianco. Il corpo deve essere dritto, sguardo davanti a sè. Mantenete la posizione per 30 secondi. Se non riuscite subito ad appoggiarvi sui piedi si può cominciare appoggiandosi sul ginocchio, lateralmente. Quando sarete più allenati potrete alzare e abbassare i fianchi.

Basta una serie da 30 secondi per ogni parte.

Funziona!

(Io appoggio i piedi a un divano o mobile per evitare che mi scivolino).

Navigazione articolo