Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “doppie punte”

SOS CAPELLI STRESSATI

cure per capelliDurante la stagione invernale i nostri capelli vengono messi a dura prova: sbalzi
di temperatura tra ambiente interno, riscaldato, e quello esterno, a volte gelato, si ha a che fare con l’umidità o con l’aria secca, il sudore in palestra, lo smog dell’aria, il cloro della piscina ecc.
Risultato? Capelli sfibrati, secchi o troppo grassi, ribelli o crespi, opachi e stanchi.
Serve intervenire con urgenza per avere capelli setosi e lucenti.
Qui di seguito trovate dei rimedi naturali, a base di ingredienti che  quasi sempre abbiamo già in casa.
Alcuni sono stati suggeriti da Shalini Vadhera, esperta in cure di bellezza e autrice del libro Passport to beauty, durante la trasmissione del Dr. Oz.

  • Maschera che li rende più forti e più luminosi:
    Si mescola dell’olio d’oliva con un po’ di miele e un tuorlo, finchè diventa una crema abbastanza liquida. Si spalma sui capelli ciocca per ciocca e si lascia in posa per 30 minuti, poi si lavano i capelli come di solito.
    L’olio d’oliva è ricco di acidi grassi Omega 3 e antiossidanti.
    Il miele ha un incredibile potere idratante.
    Il tuorlo è ricco di vitamine, soprattutto A ed E, antiossidanti, nutre i capelli e li rende più elastici.
  • Acqua gassata contro i capelli crespi. L’acqua gassata contiene bicarbonato di sodio, che liscia i capelli e, usata nell’ultimo risciacquo, elimina tutti i residui di sapone e lascia i capelli soffici e luminosi.
  • Impacco per capelli
    – 1 cucchiaio di semi di sesamo
    – 1/2 mela
    –  qualche cucchiaio di olio d’oliva (tanto quanto basta per ottenere una crema.

    Si frulla il sesamo fino a diventare una farina finissima, si aggiunge la mela a pezzetti e si frulla ancora. Si versa il composto in una ciotola e si aggiunge l’olio, mescolando fino a ottenere una crema. Si spalma sui capelli lavati e tamponati (non gocciolanti). Si lascia in posa il più a lungo possibile (anche per tutta la notte, coperti con una cuffia da doccia). Si lavano i capelli come al solito: avrete capelli morbidi e lucenti.

    • Doppie punte:
      – 2 tuorli
      – 100 ml di Marsala all’uovo
      – 1 cucchiaio di olio d’oliva
      Mescolare gli ingredienti e spalmare sui capelli. Coprire con una cuffia da bagno o con della pellicola, attendere 30 minuti e lavare come al solito.

    In alternativa mescolare olio di cocco, miele, cacao e yogurt e fare lo stesso trattamento.

    • Ricci ribelli
      Far bollire un cucchiaio e mezzo di semi di lino in una tazza d’acqua per qualche minuto. Si formerà una sostanza gelatinosa in superficie. Lasciare intiepidire e massaggiare la cute con questa sostanza. Sulle punte spalmare dell’olio d’oliva/ricino/argan/mandorle. Raccogliere i capelli, coprire con una cuffia da bagno o con della pellicola e lasciare agire il più a lungo possibile. Lavare come di consueto.
      Oppure mescolate 2 cucchiai di farina di mandorle con 2 cucchiai di olio di mandorle e spalmare sui capelli. Avvolgere nella pellicola e coprire con un telo caldo. Lasciare agire per 30 minuti, poi lavare.
    • Capelli annodati: far bollire un pugno di riso in 2 bicchieri d’acqua per 5 minuti, poi scolare e conservare l’acqua. Dopo lo shampoo sciacquare i capelli con l’acqua di riso, aspettare 5 minuti poi risciacquare i capelli e applicare il balsamo.
      In alternativa mescolate 25 ml di olio di ricino con 25 ml di olio di germe di grano (in erboristeria), 5 gocce di olio essenziale di rosmarino e 2 cucchiai di aceto di mele. Applicare sui capelli asciutti, aspettare 30 minuti e lavare come al solito.
    • Cloro. Dopo aver frequentato a lungo la piscina è bene fare un impacco ristrutturate con 1 uovo, 4 cucchiai di olio e 1 cetriolo. Frullare tutti gli ingredienti e applicare sui capelli. Lasciare agire almeno 30 minuti poi lavare.
    • Capelli secchi:
      – 30 ml di olio di ricino
      – 1 uovo
      – 5 gocce di olio essenziale di lavanda.
      Mescolare e fare il trattamento come sopra.
      Per reidratare i capelli mescolare 4 cucchiai di succo di limone con 1 tazza di olio tiepido e massaggiare la cute e poi i capelli. Lasciare agire 30 minuti e poi lavare con shampoo delicato.
    • Capelli trattati: mescolare 3 cucchiai di miele con 3 cucchiai di acqua tiepida e spalmare su ogni ciocca. Lasciare agire il più a lungo, poi lavare.
      Il succo di limone nell’acqua dell’ultimo risciacquo dona lucentezza ai capelli.

10 SEGRETI PER ESSERE SEMPRE PERFETTI

cure per capelli1 –  Brufoli. Se avete qualche brufolo ostinato, provate a tamponarlo con un batufolo immerso nel collirio. Il collirio restringe i vasi sanguigni e contrasta le irritazioni.
2Forfora. Se la forfora non vi dà pace, provate a mescolare allo shampoo un’aspirina schiacciata (polvere). La forfora è un fungo che prolifera sul cuoio capelluto. L’aspirina abbassa il pH della cute e la rende un terreno meno fertile per la forfora. Un altro rimedio è quello di spruzzare il cuoio capelluto con una soluzione di aceto e di acqua in parti uguali. Lasciate agire per 15 minuti poi lavate i capelli come al solito. Questa soluzione modifica l’acidità del cuoio, facendo sì che i  funghi non sopravvivano. Si dovrebbe fare due volte alla settimana.
Sempre per contrastare la forfora possono essere utili degli impacchi con una soluzione fatta con due cucchiai di olio d’oliva e due cucchiai di bicarbonato. Massaggiate delicatamente il cuoio capelluto, lasciate agire per 15 minuti e poi lavate. L’olio è emolliente e idratante, mentre il bicarbonato uccide i funghi.
3Crampi muscolari. Se avete crampi ai muscoli potreste essere disidratati oppure avere uno squilibrio sodio, potassio, calcio. Mangiate alimenti ricchi di potassio, come pomodoro, avocado e pompelmo, che riequilibrano gli elettroliti.
4Acidità di stomaco. Avete acidità di stomaco? Il succo di aloe vera può aiutare. Anche le gomme da masticare possono aiutare, perché stimolano la salivazione. La saliva è alcalina e diluisce gli acidi nello stomaco.
5Denti ingialliti. Se il consumo frequente di caffè o di tè ha reso i vostri denti meno splendenti, provate a strofinare una buccia d’arancia (dalla parte interna) e poi lavateli come al solito. La buccia d’arancia ha un potere sbiancante.
6Russare. Se qualche volta russate, fate vocalizzi. Si russa perché i muscoli della gola si rilassano. Fare vocalizzi aiuta i muscoli a rinforzarsi e a rimanere tonici.
7Alito fresco. Lo yogurt rinfresca l’alito. E’ bene consumarne un po’ dopo ogni pasto, perché contiene batteri “buoni”,  che combattono quelli “cattivi” della bocca.
Dopo aver mangiato dell’aglio si sa che non si ha un alito tanto fresco, neanche il giorno dopo. Il tè verde può aiutare a rinfrescare l’alito perché contiene antiossidanti che uccidono i batteri della bocca che provocano l’alito cattivo.
8Piedi che sudano. Se vi sudano i piedi, specialmente quando indossate scarpe da ginnastica, mescolate 1 cucchiaio di bicarbonato con 1 cucchiaio di amido di mais e cospargete abbondantemente sui piedi prima di indossare i calzini. La polvere che rimarrà nei calzini assorbirà il sudore.
9Doppie punte. Se avete le doppie punte ai capelli, gli impacchi con la birra possono giovare. Le proteine della birra, la vitamina B e gli zuccheri fungono da sigillante e aiutano a riparare il capello. Si deve massaggiare delicatamente la birra sui capelli, lasciare agire per 5 minuti e poi lavare come di consueto.
10Capelli crespi. Per capelli crespi o deboli, l’olio di argan è un toccasana. Spalmate delicatamente l’olio su tutta la lunghezza dei capelli, lasciate agire per almeno mezz’ora (meglio per tutta la notte), poi lavate. Risulteranno setosi e lucenti.
L’olio di argan è ottimo anche per la pelle, la rende liscia e morbida.

Navigazione articolo