Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “concentrazione”

LO YOGA PER IL CORPO, LA MENTE… E LA CICCIA

Lo yoga diventa sempre più popolare anche nel mondo occidentale. Nasce in India e in sanscrito “yoga” significa “unione”, riferendosi all’unione tra corpo, mente e spirito.

Ci siamo abituati ad associare lo yoga all’immagine di una persona seduta con le gambe incrociate, con gli indici e i pollici uniti, che medita, ma lo yoga è molto di più.
Innanzitutto chiunque lo può praticare, fino a tarda età, perché non richiede attrezzature e abbigliamento particolari e si può adattare a tutte le condizioni fisiche.
Ecco alcuni benefici di questa disciplina:
– Accresce la flessibilità delle articolazioni e la mobilità del corpo e si può affiancare ad altri sport, per migliorare le prestazioni.
– Gli esercizi yoga si concentrano sui cicli inspirazione/espirazione e sulla respirazione con l’impiego del torace o dell’addome, che insieme alle posizioni da assumere partecipano allo “svuotamento” della mente (dalle preoccupazioni e dallo stress), con effetti positivi per chi è soggetto all’ansia e agli attacchi di panico.
– Per lo stesso motivo si raggiunge uno stato di calma e serenità, che aiuta contro l’insonnia. Praticare 20 minuti di yoga aiuta a dormire meglio, qualcuno lo fa anche nel cuore della notte 🙂
– La respirazione, che è parte fondamentale dello yoga, aiuta a ossigenare ogni cellula del nostro corpo, rendendo la mente più limpida e la pelle più luminosa. Inoltre il movimento della respirazione massaggia continuamente gli organi interni, favorendo il drenaggio delle tossine.
– Gli esercizi di yoga fanno lavorare i muscoli e salvaguardano la nostra massa muscolare e la densità ossea.
– Mantiene elastica la colonna vertebrale e con il suo allungamento si crea il giusto spazio tra i dischi intervertebrali. In più si attenuano le contrazioni muscolari dovute a tensione o posture scorrette, con benefici per chi ha mal di schiena.
– La concentrazione per effettuare correttamente gli esercizi o la respirazione è un buon esercizio per allenare la nostra concentrazione in generale e per i riflessi.
– Lo yoga aiuta a migliorare l’equilibrio, che col passare degli anni potrebbe subire qualche … “caduta” 🙂
– Il rilassamento psicofisico dello yoga dà benefici anche per problemi di fertilità, durante la gravidanza e durante il parto.
– Ho lasciato per ultimo un quesito che si pongono in tanti: lo yoga fa dimagrire? Sembrerebbe di sì, perché gli stimoli che dai al corpo si riflettono anche sulla mente, e sappiamo che dimagrire (o ingrassare) è strettamente collegato con la mente. Gli esperti dicono che quando cerchi di metterti in una certa posizione e non riesci a causa di “rotolini”, l’attenzione alle sensazioni fisiche stimolano il corpo a eliminare gli “ostacoli”. Inoltre, come diciamo spesso, quando si raggiunge un certo equilibrio e serenità mentale non si è più soggetti a fame nervosa e depressione che si cerca di attenuare con cibi consolatori.
– Un’ultima curiosità: un medico indiano, Dr. Medan Kataria, ha introdotto nello yoga l’esercizio della risata: le persone si riuniscono in un posto appropriato e cominciano un coro di fragorose risate. Ridere fa bene, si sa, perché fa aumentare le riserve di ossigeno nel corpo e nel cervello, aumentando di conseguenza l’energia e l’efficienza. Al contrario di quello che ho sempre pensato, sembra che il corpo non sappia distinguere tra una risata spontanea e una indotta e si ottengono gli stessi benefici.

Se volete vedere e provare qualche esercizio di yoga, qui trovate una routine chiamata Saluto al Sole A, che l’insegnante di yoga Romina Rossi ha registrato per noi.

Ridere non conosce confini, non fa distinzione di razza, credo religioso o colore ed è un LINGUAGGIO UNIVERSALE che può unificare il mondo (Madan Kataria).

Annunci

SALUTE E BELLEZZA CON LE BANANE

banane-1In passato i nutrizionisti sconsigliavano le banane a chi voleva dimagrire perché considerate caloriche (65 calorie per 100 grammi).
Studi recenti hanno dimostrato che possono addirittura aiutare a dimagrire!
Ricerche effettuate dall’Istituto di Psicologia in Austria su 5000 pazienti hanno dimostrato che lo stress da lavoro rende le persone obese, perché la fame nervosa le induce a mangiare cibi ipercalorici. Consumando una banana, il desiderio di cibo si attenua, perché contiene potassio e vitamina B, che calmano il sistema nervoso e fanno passare la fame emotiva.
Le banane sono un valido aiuto contro la depressione perché sono ricche di triptofano, una proteina che il nostro corpo converte in serotonina,” l’ormone della felicità” e la vitamina B6 di cui le banane sono ricche regola il livello di zuccheri nel sangue, evitando così gli sbalzi d’umore.
Le banane sono ricche di zuccheri (saccarosio, fruttosio e glucosio) e fibre, per cui saziano e danno un’energia immediata, specialmente quando arriva una “debolezza” durante la mattina.
Due banane danno energia per 90 minuti di allenamento, facendole diventare il frutto preferito degli atleti.
Oltre il potere energizzante, le banane possiedono altre proprietà benefiche, per esempio aiutano a prevenire l’anemia: le banane sono ricche di ferro e stimolano la produzione di emoglobina.
Ricche di potassio e povere di sodio, le banane regolano la pressione del sangue e aiutano a prevenire l’ictus e altre malattie cardiovascolari.
Le banane migliorano le capacità intellettive. Uno studio effettuato su 200 studenti ai quali sono state somministrate banane ai pasti e come spuntino ha dimostrato che questo frutto, grazie al potassio di cui è ricco, facilita la concentrazione allo studio.
La consistenza morbida e liscia fa della banana un alleato nei disturbi gastrointestinali. Infatti la polpa crea come un rivestimento protettivo sulle pareti dello stomaco e riduce l’irritazione. In più ha un naturale effetto antiacido e la fibra che contengono regola il transito intestinale.
Sembra che le banane abbiano anche fantastiche proprietà antitumorali, che aumentano con la maturazione, quindi consumatele belle mature!
Le banane hanno anche altri utilizzi empirici. Per esempio un frullato di banana, latte e miele aiuta ad attutire gli effetti di una sbornia: la banana calma lo stomaco e con il miele riequilibra il livello di zuccheri nel sangue. Il latte calma e reidrata.
La buccia di banana (dalla parte interna) strofinata su una puntura di zanzara riduce il gonfiore e calma il prurito.
In più le banane schiacciate possono sostituire parte delle uova o del burro nelle vostre torte e fanno ridurre anche la quantità di zucchero da utilizzare, perché sono naturalmente dolci.

Le banane sono anche alleate della bellezza!
Strofinando la buccia (dalla parte interna!) sui denti, otterrete un effetto sbiancante economico e non aggressivo.
Anche la nostra pelle può trarre giovamento dalle banane.
Ecco una maschera antirughe:
Mescolate 1 banana, 2 cucchiai di panna da montare, 1 cucchiaio di farina d’avena, 1 cucchiaio di miele e poca acqua o acqua di rose, quanto basta per ottenere una crema. Stendetela sul viso e lasciate in posa per 30 minuti. In questo intervallo cercate di stare distese e rilassate, magari con un po’ di musica soft. Risciacquate il viso con acqua tiepida e applicate la vostra crema preferita.
Avrete una pelle morbida e luminosa!

 

 

 

Navigazione articolo