Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “cocco grattugiato”

POLLO AL SESAMO E COCCO

2012-12-10 11.16.02Questa è una ricetta di Tim Ferriss per un pollo impanato compatibile con la sua dieta slow-carb:

Servono:
– pollo privato di ossa e pelle, tagliato a pezzi.
– mezza tazza di mayonese.
– 1 tuorlo d’uovo.
– 1 cucchiaio di olio di sesamo.
– 1 pizzico di polvere di senape.
– sale e pepe.
– 6 cucchiai di semi di sesamo.
– 4 cucchiai di cocco grattugiato.

Esecuzione:
Accendere il forno a 200°.
In una ciotola mescolare la mayonese, il tuorlo, l’olio di sesamo, il sale e il pepe.
Passare i pezzi di pollo nel composto.
In un piatto mescolare i semi di sesamo e il cocco grattugiato.
Prendere un pezzo di pollo con una mano e con l’altra spolverarlo con il sesamo e il cocco.
Adagiare il pollo così impanato su una teglia foderata di carta da forno.
Infornare a forno caldo e lasciare cuocere per circa 20 minuti, a seconda della grandezza del pollo, finchè assume un colore rosolato.
Lasciare raffreddare 1-2 minuti e servire con verdure al vapore (broccoletti, cavolfiore, carote ecc).

Io ho usato le fettine di pollo e ho fatto a meno del tuorlo per essere più leggero.

Se volete vedere le fasi di lavorazione del pollo al sesamo potete chiedermi l’amicizia su fb a questo link.

PRALINE DIETETICHE

praline dieteticheE’ una ricetta che ho visto preparare nel programma del Dott. Oz, che io ho rivisitato. Ho aggiunto il tofu e la noce di cocco.

Ingredienti:
1   avocado (200 g di polpa).
120 g di datteri.
120 g di tofu
2          cucchiai di sciroppo d’agave
10 g   di cacao amaro in polvere.
30 g di cocco grattugiato

Esecuzione:
Si fanno a pezzetti i datteri, il tofu e l’avocado e si frullano finchè si ottiene una pasta morbida.
Si aggiunge poco per volta il cocco grattugiato e il cacao, finchè il composto diventa più consistente.
Si lascia riposare nel frigo per un paio d’ore.
Si prende un cucchiaino di composto e si forma una pralina tonda.
Si passa la pralina nella polvere di cacao oppure nel cocco grattugiato.

A differenza di altri pasticcini che contengono per lo più zuccheri e grassi, queste praline contengono elementi nutritivi di rilievo. Ho gia parlato del tofu, ricco di proteine, e dell’avocado, ricco di grassi “buoni”.
In mancanza dello sciroppo d’agave si può utilizzare sciroppo d’acero oppure del miele. Io ho imparato ad apprezzare il gusto meno dolce, ma se volete potete aumentare un po’ la quantità di sciroppo d’agave.
Un altro valore aggiunto delle mie praline è quello di non contenere ingredienti di origine animale e quindi vanno bene per chi controlla il colesterolo, ma anche per chi segue un’alimentazione vegana.

Questo dessert è gradevole, dal gusto delicato, che può soddisfare il desiderio di dolci. Si mantiene bene nel frigo per qualche giorno.

Per dettagli sulla preparazione di questa ricetta e altre ancora, vi aspetto su Facebook!

Navigazione articolo