Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

Archivio per il tag “burro d’arachidi”

SNACK SPEZZA-FAME

snack 6Oggi ho preparato uno di quegli snack  salutari che Dr. Oz suggerisce qualche volta nella sua trasmissione.
Sono buoni per spezzare la fame a metà pomeriggio, ma anche quando hai voglia di “qualcosa di buono” e non vuoi fare tanti danni.
Ecco la mia ricetta:
– Due cucchiai colmi di burro d’arachidi (potete farlo in casa, vedi post).
– Un cucchiaio colmo di miele (il mio è più denso; se il vostro è più liquido, mettetene due).
– 30 g di ciliegie essiccate.
– Fiocchi d’avena integrali quanto basta per assorbire i liquidi.
– Guanella di nocciola (o di pistacchi/mandorle ecc.)

Preparazione:
– Mescolate tutti gli ingredienti. Mettete i fiocchi a poco a poco, in modo che si impegnino bene con gli ingredienti umidi, ma che non restino asciutti.
– Inumiditevi le mani e formate delle “barrette”.
– Passate le barrette nella granella, perché non si attacchino tra di loro (anche il sapore ne guadagna). Io ho aggiunto semi di lino macinati alla granella, per un tocco di “salute” in più. Se volete potete aggiungere vaniglia o cannella oppure del cacao. Sbizzarritevi!
– Conservatele nel frigorifero.

Queste “barrette” possono costituire una sana merenda anche per i vostri bambini, perché sono buone e ricche di nutrienti!

Se volete altri dettagli sulla preparazione di questo snack e altre ricette salutari, vi aspetto su Facebook!

Annunci

BURRO DI ARACHIDI

Oggi ho fatto il burro di arachidi! Ho un debole per questo alimento da molti anni, da quando lo vedevo consumare nei film americani.
Mi faceva gola e non riuscivo a trovarlo, ma un giorno mio figlio me l’ha portato da Londra.
Poi lui, che ama fare gli esperimenti, ha provato a farlo in casa e da allora non ho più bisogno di comprarlo.
La bellezza di farselo da soli é soprattutto perchè così è privo di conservanti, coloranti, olio aggiunto, zucchero oppure troppo sale.

La sua realizzazione è semplicissima:
Sbucciate le arachidi.
Frullate le arachidi pulite finchè diventa una farina più o meno fine, a piacimento.
Se desiderate un burro dalla consistenza più granulosa tenete da parte un po’ di arachidi quando sono ancora tritate grossolanamente.
Continuando a frullare, a un certo punto la farina diventa cremosa.
Sarà calda e abbastanza morbida, ma dopo che si sarà raffreddata avrà una consistenza più solida.
A questo punto aggiungete la farina tenuta da parte, regolate di sale  e mescolate bene. Se desiderate un burro dalla consistenza più omogenea, frullate subito l’intera quantità di arachidi.

A me sembra delizioso e va bene per la colazione o per un sano spuntino perchè le arachidi sono un alimento nutriente ed energizzante: 100 grammi di arachidi contengono  30 g di proteine e 45 g di grassi benevoli, come oli saturi  stearico e palmitico, oli monoinsaturi, soprattutto oleico e resveratrolo (potenti antiossidanti) e oli polinsaturi, specialmente linoleico e arachidonico, essenziali per il rinnovamento delle membrane cellulari, prevenendo l’invecchiamento. Contengono inoltre niacina, preziosa nella prevenzione dell’Alzheimer.

Le arachidi sono ricche di vitamine del gruppo B e vitamina E e di minerali come ferro, magnesio, fosforo e zinco. Inoltre sono ricche di potassio e povere di sodio, e quindi sono indicate per le diete anti ipertensione.

Una controindicazione può essere causata dalle allergie e bisogna essere sicuri di non soffrirne.

Bisogna tenere presente che hanno circa 600 calorie per 100 grammi, quindi dobbiamo fare un uso moderato.

Per vedere le fasi di lavorazione del mio burro d’arachidi potete chiedermi l’amicizia su Facebook a questo link.

Navigazione articolo