Melanzane al Cioccolato

Oggi è un buon giorno per cominciare!

PER QUALCHE CALORIA IN PIU’

Pierre Dukan, nel suo libro La Dieta Dukan, suggerisce qualche trucco per bruciare calorie extra durante la giornata.

Con l’obiettivo di aumentare il dispendio energetico dell’organismo per il mantenimento della temperatura corporea, suggerisce di coprirsi poco durante la stagione fredda e di
tenere i termosifoni a una temperatura più bassa, per esempio a 22°C. Questo obbliga il corpo a bruciare 100 calorie al giorno in più, equivalente a 20 min di camminata.
Un altro piccolo accorgimento é mangiare cibi freddi. Una bistecca fumante è più calorica della stessa bistecca fredda perché nel momento in cui viene assorbita l’organismo cessa di bruciare le proprie calorie, per servirsi del calore fisico contenuto in questo alimento. Al contrario, quando si consuma un alimento freddo, l’organismo non può utilizzarlo e lasciarlo passare nel sangue senza averlo prima portato alla temperatura interna del corpo. Questa operazione comporta non solo un maggiore consumo di calorie, ma contribuisce a rallentare la digestione e l’assimilazione e di conseguenza il ritorno troppo rapido della sensazione di fame.
Questo vale anche per il bere: chi consuma ogni giorno 2 litri di acqua dal frigorifero a temperatura di 4°C li eliminerà con l’urina a 37°C. Per innalzare la temperatura dell’acqua di 33°C, l’organismo dovrà bruciare circa 60 calorie.
Sapendo che per bruciare 1 kg di grasso ci vogliono circa 8000 calorie, questo significa bruciare poco più di 2,5Kg all’anno:
60 calorie x 365 giorni = 21.900 calorie: 8.000= 2,73 Kg

La teoria del nutrizionista francese é che una tazza di tè caldo, addolcito con edulcorante sintetico, non apporta alcuna caloria alimentare, ma fornisce una dose di calore intrinseco che si trasforma in calorie latenti, alle quali non pensiamo mai. Per questo suggerisce di preparare ghiaccioli aromatizzati e addolciti con edulcoranti. 5-6 ghiaccioli al giorno fanno consumare 60 calorie.

Un altro bruciacalorie é il bagno freddo:  stare per 2 minutia nell’acqua a 25°, come l’acqua di mare, costringe l’organismo a spendere 100 calorie semplicemente per opporsi  al raffreddamento corporeo  ed equivale a una  camminata di 20 minuti.
A questo scopo suggerisce docce rinfrescanti, indirizzando il getto verso le zone più irrorate di sangue come ascelle, inguine,  collo e petto, dove il sangue circola in grosse arterie superficiali che facilitano la dispersione del calore.

Inoltre il freddo dinamizza, stimola lo sforzo muscolare e intellettuale, potenzia il funzionamento della tiroide e tonifica!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: